FESTIVITÀ DI FINE ANNO: NON LASCIAMOCI SOPRAFFARE DA ECCESSI ALIMENTARI E DALLO STRESS.

 
 
In questo particolare periodo dell’anno, caratterizzato da eccessi alimentari, stress, inquinamento ed in previsione dell’annuale incontro coi virus influenzali che puntualmente e a breve si presenteranno, è necessario mettere il nostro organismo nelle condizioni ottimali per difendersi. E’ sempre utile partire con una depurazione profonda dell’organismo, liberarlo da tossine, scorie e radicali liberi che, come zavorre,  appesantiscono e rallentano il suo metabolismo e indeboliscono il suo sistema immunitario.
Ancora una volta sottolineiamo il ruolo fondamentale del fegato in questo processo e come sia importante favorirne la funzionalità per stare bene, avere un sistema immunitario efficiente e per mantenere in equilibrio le principali funzioni del nostro corpo. Assieme a reni ed intestino è infatti incaricato del regolare smaltimento delle scorie e di combattere i radicali liberi che si accumulano nell’organismo e ne compromettono benessere e funzionalità.
 
A livello fisico possiamo cogliere i primi segnali di un rallentamento dell’attività del fegato con stanchezza, difficoltà digestive, nausea, stipsi, cefalea, pelle asfittica ed impura, capelli fragili. A livello mentale difficoltà di concentrazione, sonnolenza, umore depresso od ansia, ecc.
E’ quindi importante ripulire il fegato e riattivarlo periodicamente, soprattutto ogni volta che un’alimentazione poco equilibrata, ricca di grassi, bevande alcoliche, cibi raffinati e con elevato indice glicemico fanno impennare i livelli di grassi nel sangue, favorendo soprappeso e disturbi epatici. Ma anche stress, stanchezza, od uso continuato di antidolorifici, antinfiammatori ed ormoni di sintesi possono sovraccaricare le sue cellule e comprometterne la funzionalità.

Per fortuna le cellule del fegato hanno un’elevata capacità di rigenerarsi ed a volte una dieta ed uno stile di vita più adeguato possono essere sufficienti a superare le sue difficoltà. Inoltre integrazioni mirate con principi attivi naturali sono auspicabili perché risolutive nel favorire la sua fisiologica funzionalità. Importante supporto della funzione epatica è la colina, che agisce in stretto contatto con l’inositolo e che contribuisce al normale metabolismo dei lipidi. Anche la vitamina E, oltre a proteggere dallo stress ossidativo ha dimostrato in diversi studi di combattere l’accumulo dei grassi nel fegato e di proteggerlo dalla sua degenerazione a fegato grasso.

Inositolo, Colina e vitaminaE sono contenuti in INOSIMA COMPLEX, un integratore in compresse a lento rilascio, brevettate, che ottimizzano la biodisponibilità di questi componenti preziosi per il fegato.

INOSIMA COMPLEX per affrontare in condizioni ottimali, con tutto “il fegato necessario”, le sfide del nuovo anno.


 
BUONE FESTE A TUTTI DA PROMIN
 
 
INOSIMA COMPLEX
Inosima Complex - INTEGRATORE DI INOSITOLO, COLINA E VITAMINA E IN COMPRESSE A LENTO RILASCIO...
 
 
 
 
 
E dalla linea Inositolo di PROMIN:
 
INOSIMA 500
 
 
Stanchezza, stress, e se fosse il fegato?
Integratore dietetico di Inositolo purissimo in 100 compresse a lento rilascio.
 
 
 
 
 
INOSAMe BRAIN 
 
 
Integratore alimentare a base di SAMe, con Inositolo e Magnesio. 16 compresse orosolubili...
 
 
 
 
 
INOCREMA BIANCA
 
 
Crema eudermica in base attiva di Inositolo, Vitamina E e Vitamina A ad azione riequilibrante, lenitiva, eutrofica, riepitelizzante.
 
 
 
INOCREMA ROSA 
 
 
Crema in base attiva di inositolo ed elicriso con picnogenolo, mirtillo, ribes nigrum, vitis vinifera ed altri principi attivi